• Home
  • Artisti
  • Archivio mostre
  • Pubblicazioni
  • Contatti
  • Alba Zari

    Alba Zari fin da piccola conduce una vita nomade che la porta a vivere in città e nazioni differenti. Nasce in Thailandia nel 1987, dove vive fino all’età di 8 anni. In Italia abita prima a Trieste, poi a Bologna dove si laurea al DAMS in cinematografia per poi specializzarsi in fotografia e visual design alla NABA di Milano, proseguendo gli studi in fotografia documentaria all’International Center of Photography di New York. L’esperienza di viaggiatrice influenza e si riflette nella sua pratica fotografica, volta ad indagare temi di contenuto sociale, come le ricerche visive sui centri d’igiene mentale dopo la legge Basaglia, i disordini alimentari diffusi nella società americana, cui affianca progetti su scene di vita quotidiana nei paesaggi urbani. Collabora stabilmente con brand di moda e testate giornalistiche. Ha uno stile che si distingue per l’uso del colore materico, molto pittorico, per la creazione di immagini dalle atmosfere spesse e malinconiche. Zari ha una sensibilità fotografica introspettiva. Con il suo obiettivo ritrae figure femminili in posa, che nonostante la classicità delle composizioni emergono in tutta la loro forza espressiva con struggente intimità. Ricorre spesso all’autoritratto. Tra i suoi lavori: Places (2015) libro e progetto fotografico condotto con ElementWo, sull’analisi della comunicazione visiva della propaganda dell’ISIS; Radici (2013), un progetto documentaristico sulla vegetazione del deserto del Mesr in Iran; The Y - Research of biological father (2017), nato da un viaggio alla ricerca delle origini del padre mai conosciuto. The Y- Research of biological father è diventato un libro, a cura di Francesca Serravalle, edito da Witty Kiwi a giugno del 2019.
     
    www.albazari.info
    NOVITÀ
    NOVITÀ
    NOVITÀ
    NOVITÀ
    NOVITÀ
    NOVITÀ
    NOVITÀ